facebook
twitter
youtube
flickr
big_bannerpassxsito

MENU' VELOCE DELLE PAGINE

PIU' VISITATE

new34yjz3h3
22 settembre  2018

CERCA NEL SITO

INSERISCI LA TUA E-MAIL E

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER:

18/04/2018, 19:11



Tra-le-Dune-e-il-Mare...-stanchi-ma-felici!


 Cos’è successo durante l’escursione del 15 aprile 2018, organizzata dall’associazione Insieme per il Mare?




Dobbiamo assolutamente ringraziare l’associazione INSIEME PER IL MARE per aver dato questa bellissima opportunità a Passoscuro e alle nostre aree protette. 
Insieme a Giuliana Fenicoli, archeologa conoscitrice del territorio, nonché preziosissima collaboratrice, abbiamo accolto quasi 30 persone da Roma sottolineando l’aspetto emozionale che ci porta ad accogliere le persone e a mostrar loro i nostri luoghi. 

Cosa hanno "imparato" i nostri ospiti?

- che esiste la Riserva Naturale Statale del Litorale Romano e Passoscuro ci si trova proprio dentro;

- che le Dune costiere sono un ecosistema fortissimo ma fragilissimo al tempo stesso, e che a volte i cittadini riescono ad ottenere che siano, almeno in parte, veramente tutelate;

- che guadare le foci di "fiumiciattoli" apparentemente innocui non è sempre semplice ^_^ ;

- che il mare porta tanta, ma tanta, ma proprio tanta plastica... :-( ;

- che tutta la costa da Palidoro a Ladispoli era un susseguirsi di ville imperiali romane, di cui quello che si può ammirare a San Nicola è solo una piccola parte;

- che tutta la costa era disseminata di antiche torri di avvistamento, tra cui la Torre Perla di Palidoro, e di bunker della seconda guerra mondiale, tra cui il Tobruk all’interno dell’Oasi delle Dune di Passoscuro e i bunker di San Nicola;

- che esistono leggende che raccontano di boschi sacri e di "pagliaccetti" che si gettano in mare;

- che il fratino è un uccellino silenzioso e il corriere piccolo fa un baccano tremendo;

- che quelle cipolle che si intravedono tra la sabbia in realtà sono i bulbi dei gigli di mare, che si mostreranno in tutta la loro magnificenza da giugno;

- che l’eroe Salvo d’Acquisto sacrificò qui la propria vita per salvare dalla furia vendicativa nazista quella di altre persone;

- che spesso piove su di noi la sabbia del Sahara...;

- che la Natura è meravigliosa.


E’ stato un peccato che il gruppo sia stato preceduto da un gruppo di una decina di persone a cavallo, che hanno spaventato e fatto spostare sicuramente tutti gli uccelli che sarebbe stato possibile altrimenti osservare.


E’ stato anche un peccato che l’escursione non abbia potuto osservare l’itinerario di campagna "studiato" inizialmente; sarebbe stato e sarebbe bello che le persone, oltre ad apprezzare semplicemente la bellezza dei posti, vivano di persona i luoghi storici  della bonifica.


L’escursione è durata più o meno 8 ore, comprese pause naturalistiche, culturali o semplicemente mangerecce. Qualcuno non ha completato l’itinerario per impegni presi (in teoria la passeggiata avrebbe dovuto terminare alle 15.00), ma chi è arrivato alla fine l’ha fatto stanco ma, sicuramente... felice!


Un’esperienza da ripetere senz’altro.





1
page_rrto
PASSOSCURO R-ESISTE LEGGE E ASCOLTA:
ULTIME NEWS
© 2018 Passoscuro R-esiste - All Rights Reserved  - Credits - Privacy Policy                                                             
big_pidipagina
CATEGORIE
ARCHIVIO
Create a website