facebook
twitter
youtube
flickr
big_bannerpassxsito

MENU' VELOCE DELLE PAGINE

PIU' VISITATE

new34yjz3h3
22 settembre  2018

CERCA NEL SITO

INSERISCI LA TUA E-MAIL E

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER:

20/08/2018, 16:10



Sindrome-da-Grandi-Opere-anche-per-il-Bambin-Gesù-di-Palidoro.


 ll progetto mastodontico di espansione dell’ospedale pediatrico Bambin Gesù non è assolutamente compatibile con la localizzazione nella Riserva Naturale Statale del Litorale Romano.





La richiesta di rigettare qualsiasi scellerata ipotesi di ampliamento dell’Ospedale Bambin Gesù di Palidoro era contenuta anche nella lettera aperta ai candidati sindaco di Fiumicino di fine maggio scorso (leggi QUI).
Di sicuro una battaglia "impopolare", perché l’ospedale dei bambini è intoccabile per tanti. In effetti, rappresenta un presidio medico pediatrico prezioso per il territorio e, soprattutto, una fonte di reddito per operatori commerciali dei dintorni e per i proprietari di seconde case e b&b, che riescono ad occupare i loro immobili grazie alle sfortunate famiglie che, da tutta Italia e non solo, sono costrette ad allontanarsi per periodi più o meno lunghi dalle loro case per stare vicine ai bambini in cura.

Per il resto, il Bambin Gesù di Palidoro è una cattedrale nel deserto, inserita in un contesto scomodo per gli ammalati e le loro famiglie. La vicinanza al mare di sicuro non consola chi, non provvisto di mezzi privati, è costretto ad attese infinite dei mezzi pubblici per raggiungere il complesso ospedaliero, soprattutto dalla stazione ferroviaria di Torre in Pietra- Palidoro, distante 4 km.


Che ci fosse in ballo il progetto di ampliamento dell’ospedale i cittadini l’hanno scoperto durante l’ultima campagna elettorale per le amministrative del Comune di Fiumicino. Il sindaco uscente, e nuovamente candidato, Esterino Montino, ha infatti rilanciato il progetto come cosa positiva da realizzare nel suo mandato.
Quello che è balzato immediatamente agli occhi è stato quel "Sei livelli fuori terra", ben illustrati dalle immagini del rendering della costruzione: un palazzone enorme, decisamente contrastante con il paesaggio circostante e con la vocazione dell’area, che è zona di massima protezione della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano.


Cosa di cui non hanno evidentemente tenuto conto gli architetti del Gruppo Marche, che scrivono:
Obbiettivo principe della progettazione è stato quello di instaurare un dialogo attento e vivace con il costruito, attraverso un particolare accostamento di volumi e toni di colore per un’architettura innovativa e allo stesso tempo rispettosa dell’esistente:  il Nuovo si dichiara al pubblico in modo abbastanza evidente, valorizzando allo stesso tempo le architetture già presenti nell’area. 
"Dialogo attento e vivace con il costruito"... In effetti risulta poco attento con il NON costruito.


Dopo il precedente del parcheggio dell’ospedale, che ha colato tonnellate di cemento tombando i resti archeologici di una villa di epoca romana, altro cemento è quindi previsto in zona di Riserva. Sì perché sicuramente, oltre al mostro di sei piani, l’aumento dell’offerta ospedaliera renderà necessari interventi massicci per facilitare l’accesso a quest’area che definire poco urbanizzata è un eufemismo: quindi strade, altre costruzioni e infrastrutture.

Per ora l’unico ente che ha approvato il progetto è il Comune di Fiumicino, mentre hanno messo un veto sia la Commissione di Riserva che la Soprintendenza, visti i vincoli vigenti.
Grandi associazioni si sono mobilitate a difesa delle Dune di Palidoro in Riserva e contro l’ecomostro: prima fra tutte Italia Nostra, seguita a ruota da WWF, Lipu e FAI (leggi QUI).

Da parte nostra, sposiamo in toto l’intervento del Comitato per la Bellezza, a firma di Vittorio Emiliani, Vezio De Lucia e Paolo Berdini (leggi QUI), confidando che si arrivi ad un compromesso tra l’apparente necessità di ampliamento dell’ospedale proprio a Palidoro e la difesa del preziosissimo paesaggio naturale che ancora sopravvive in questo luogo.




1
page_rrto
PASSOSCURO R-ESISTE LEGGE E ASCOLTA:
ULTIME NEWS
© 2018 Passoscuro R-esiste - All Rights Reserved  - Credits - Privacy Policy                                                             
big_pidipagina
CATEGORIE
ARCHIVIO
Create a website