facebook
twitter
youtube
flickr
big_bannerpassxsito

MENU' VELOCE DELLE PAGINE

PIU' VISITATE

new34yjz3h3
23 gennaio 2019

CERCA NEL SITO

INSERISCI LA TUA E-MAIL E

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER:

28/06/2013, 20:59



CASTELLO-DI-MACCARESE-E-MUSEO-DELLA-BONIFICA.


 Visita guidata con il CEA Litorale Romano.



DOMENICA 2 DICEMBRE
CASTELLO DI MACCARESE E MUSEO DELLA BONIFICA

Riserva naturale statale Litorale Romano

Appuntamento: ore 10.30 Castello San Giorgio, Piazza della Pace, Maccarese.

E' obbligatoria la prenotazione al n. 06 50917817 (lun.- merc- ven. ore 9.30-12.30) o ai cellulari  347/8238652  (attivo dalle 15.00 alle 18.00 di mercoledì e venerdì) e 327/4564966.
Si può anche prenotare via mail scrivendo a cealitorale5@gmail.com, mettendo  all'oggetto la parola "PRENOTAZIONE" ed indicando nome, cognome, visita o attività prescelta ed un recapito telefonico. La prenotazione sarà valida al ricevimento della conferma.

Costo: 5 euro adulti, 2 euro ragazzi, comprensivo di guida e ingresso al Castello e al polo museale.

Rientro: ore 13.00 circa.

Si visiterà prima il Castello e a seguire il polo museale realizzato grazie alla CRT, Coperativa Ricerca sul Territorio.
Nella veste di proprietari del Castello si alternarono enti religiosi e famiglie della nobiltà romana. Ai Mattei (che succedettero agli Anguillara e agli Alessandrini) si deve il restauro del Castello (1569), che già esisteva nel 1300 sotto la denominazione di Villa San Giorgio, e la costruzione della torre costiera di Primavera (1574). Ultimi a reggere le sorti della tenuta furono i Rospigliosi a cui la portò in dote una Pallavicini, che l’avevano rilevata dai Mattei, ormai pieni di debiti. Si arriva così al 1925, quando inizia la bonificaintegrale. A promuoverla è una società formata da investitori finanziari ma il progetto non potè andare in porto in quanto i prezzi delle proprietà fondiarie e dei prodotti agricoli nel frattempo erano crollati. L’azienda, date le dimensioni, aveva costi di gestione molto elevati e quindi ci si dovette appoggiare all’Iri. Intanto erano approdati a Maccarese per coltivare i campi, impiantare i vigneti ecustodire il bestiame da latte numerosi coloni provenienti dal mantovano e soprattutto dal Veneto e così la Maccarese diventa la vetrina dell’agricoltura italiana. Segue un periodo di crisi che si protrae fino al 1998, quando l’azienda viene privatizzata e passa nelle mani della Edizione Holding dei fratelli Benetton. La cifra è di 94 miliardi e comprende non solo gli oltre 3 mila ettari di terreno agricolo ma anche diversi edifici, tra i quali spicca il Castello.



  Le indicazioni stradali da Passoscuro a Piazza della Pace a Maccarese.


1
page_rrto
PASSOSCURO R-ESISTE LEGGE E ASCOLTA:
ULTIME NEWS
© 2018 Passoscuro R-esiste - All Rights Reserved  - Credits - Privacy Policy                                                             
big_pidipagina
CATEGORIE
ARCHIVIO
Create a website